[Review] Alter: Orihara Izaya 1/8 da Durarara!!

Le feste sono finite da un pezzo e con esse anche i fondi accumulati nel breve periodo natalizio. Quest’oggi posto una review che non mi sarei aspettata di scrivere prima di qualche anno, considerata l’importanza del soggetto in questione e la quantità di collezionisti che vorrebbero più che volentieri aggiungerlo alla propria collezione.

Orihara Izaya 1/8 by Alter
da Durarara!!

Izaya Orihara (折原 臨也, Orihara Izaya) è un informatore che vive a Shibuya nella Tokyo in cui si svolge Durarara!!. L’aspetto (occhi rossi, capelli scuri, viso fino ed elegante) lo rende molto affascinante agli occhi altrui, come accennato più volte da diversi personaggi. Sostiene di amare l’intera razza umana eccezione fatta per Shizuo Heiwajima, suo eterno rivale che non manca di ferire con il proprio coltellino durante i loro scontri. Abile nei movimenti ed esperto di parkour, è affascinato dall’imprevedibilità dei comportamenti umani e gioca con la psiche altrui per il puro divertimento, prevedendone le mosse e reazioni e sorprendendosi ogni qual volta le sue predizioni si rivelano errate.

La statica di Izaya, scolpita più che sapientemente da Numakura (scultore anche di Shizuo della stessa serie animata, Haruka di Free! e dell’amatissima Amane Suzuha di Steins;Gate), è quasi un tributo al personaggio. La posa, l’espressione, i movimenti sono stati realizzati con maestria sulla quintessenza dell’abile informatore.

Specifiche tecniche

Prodotto da: Alter
Linea: ALTAiR
Scultore: Numakura Toshiaki
Materiali: ABS, PVC
Altezza: scala 1/8 – 21 cm ufficiale; 21,2 cm base compresa
Prezzo: ufficiale 6800¥, quotata dai 70€ ai 120€ circa

 Tutti i commenti personali a riguardo li troverete alla fine della review.

Box

Il box, di dimensioni 27×16 cm, è di un marrone quasi bordeaux solcato da strisce e scritte in rosso di varie tonalità. Sulla parte frontale e sugli altri lati abbiamo il nome stilizzato del personaggio in caratteri occidentali, mentre in basso lo ritroviamo scritto in kanji con le informazioni di fabbrica già accennate sopra e il marchio Alter nell’angolo in basso a destra. L’ampia finestra presente su fronte e retro permette un’esposizione ottimale anche all’interno dello scatolo (come già avvenuto anche per Otoya).

L’interno è composto da un semplice cartonato che richiama i colori del box. Sono incluse le istruzioni per l’assemblaggio delle poche componenti.

Izaya è protetto da un doppio blister di plastica. La base inferiore è separata dal corpo principale, e le parti si trovano ai lati di quest’ultimo.


La base è di color rosso scuro e traslucida, con disegni neri opachi che richiamano le ombre di Celty della stessa serie. Non è presenta su di essa il nome del personaggio ma soltanto il logo DRRR!!.

Più che dettagliati il coltellino svizzero di Izaya e il cellulare con portachiavi. Le lettere sullo schermo nella parte superiore riportano in ideogrammi il nome di Shizuo.

I piedi si incastrano nella base molto facilmente.

Izaya visto di fronte a figura intera. La posa e l’espressione sono i veri punti forti di questa statica, insieme all’attenzione ad alcuni minuscoli ma fondamentali dettagli.

La base è rossa e nera, dal design semplice ma piacevole e caratteristico. Tre pioli permettono l’inserimento della figure sopra di essa.
(N.B. note in fondo)

Molte parti di questa figure possiedono una finitura satinata, che rende bene l’idea di un materiale semilucido. Le calzature hanno una gradazione di colore che va dal nero della suola al grigio sulla parte superiore. L’orlo dei pantaloni è rifinito nei minimi dettagli, ogni piega è un gioco di luci e ombre.

La Alter come sempre non delude con le sue creazioni. Il fisico esile che permette a Izaya di schivare abilmente cartelli e distributori lanciatigli da Shizuo è riprodotto con fedeltà. Nessuna piega dei pantaloni è stata modellata a caso, non vi è nessun chiaroscuro nel posto sbagliato.

Anche le parti più piccole nascoste allo sguardo sono state curate al massimo. Vi è giusto qualche traccia della fase di produzione, appena visibile sul fondoschiena, e delle sbavature sulla cintura che sono pressoché invisibili a occhio nudo.

La parte superiore del corpo di Izaya è coperta da un’attillata maglietta grigio-blu e dall’immancabile cappotto. Ogni linea è stata disegnata per far risaltare il fisico snello e l’anatomia del personaggio, tanto che le ossa pelviche sono messe in risalto dalle pieghe dell’indumento. Un’altra piega all’altezza del petto, appena accennata, da’ l’impressione che Izaya abbia la parte superiore del busto leggermente piegata in avanti.

Basta voltare di spalle il Izaya per una visione perfetta del cappotto, lungo quasi fino a metà coscia. Le pieghe, il gioco di colori, la posa svolazzante sono rese magistralmente. La pelliccia ai bordi del cappuccio, delle maniche e dell’orlo non presenta sporgenze appuntite. La mano sinistra è racchiusa dentro la tasca, la quale è tenuta sospesa dalla mano stessa per così dire. All’interno tutte le dita sono scolpite, dettaglio che in foto non si nota affatto.

Minuscolo dettaglio della spalla destra, che presenta poco materiale superfluo (personalmente è bastato spolverarlo due volte perché saltasse, lasciando un piccolissimo punto grigio chiaro).

Dettaglio del collo. Particolare è il fatto che spesso il cappotto non tocchi la maglietta sottostante.

Braccio disteso e coltellino svizzero. L’inserimento dovrebbe essere abbastanza semplice, ma diventa impossibile se non si trova l’angolazione giusta per lasciarlo scorrere nel palmo chiuso. Occorre un po’ di pazienza e cautela nel non forzare troppo.

Braccio alternativo e cellulare. Ho riscontrato parecchie difficoltà nel metterlo al posto giusto, dovendo far contemporaneamente attenzione a non rompere il cellulare, il piccolo ciondolo e la mano. La tacca sul palmo probabilmente prima non era presente. Il braccio non si incastra perfettamente nel corpo principale, ma è un dettaglio che passa inosservato.

L’espressione beffarda di Izaya è resa perfettamente dalla mano dello scultore. Il recente Wonfes invernale ha svelato una versione di Izaya denominata Renewal che saràbasata sul design della seconda serie, ma non si può dire che la precedente sia meno rappresentativa del personaggio. Pochi difetti di colorazione, la pelle è morbida e liscia al tocco. Se osservato da lontano e dall’alto sono gli occhi a catturare maggiormente l’attenzione, mentre ad uno sguardo più attento dal basso si notano i denti e come ognuno di essi sia stato suddiviso dall’altro con una linea rosa appena accennata. Alla Alter i dettagli piacciono e si vede.
I capelli sono a punta e non presentano gradazioni di colore, né una divisione netta fra la parte enteriore e quella posteriore. Sulla fronte si scostano dalla pelle creando un effetto più realistico. Poca attenzione è stata dedicata alle orecchie, quasi invisibili nella figure esposta.

Voto: 9/10

C’è ben poco da fare: la figure è una delle più amate e delle più desiderate da migliaia di collezionisti. Il voto è dovuto al fatto che personalmente trovi la posa poco originale in sé, che è anche l’unica pecca a mio avviso delle statiche Alter su questa serie.
Ciononostante la fedeltà con la quale è stato progettato, scolpito e colorato fa sì che nel panorama delle statiche maschili sia una delle più apprezzate, al pari della MegaHouse. Izaya è un personaggio degno di nota e sarebbe stato davvero un peccato se non avesse avuto una sua statica fatta come si deve.

Piccola nota: la mia base ha un minuscolo problema di colore, umido o chissà che altro, come potete vedere in questa immagine. Mi farebbe piacere sapere se qualcun altro che lo possiede ha risolto il problema, o se è normale che sia così.

Passata la parte tecnica e oggettiva, vorrei aggiungere che questo è stato per me un regalo inaspettatissimo da parte dei miei amici e colleghi, particolarmente di Mari che ne sa una più del diavolo. Per questo li ringrazierò per sempre e continuerò a dar loro dei poco di buono finché avrò vita e oltre.

Grazie per aver letto fin qui. La prossima review dovrebbe arrivare molto in fretta perché sarà seguita subito dopo da una piena di foto su un pallavolista in formato ridotto giunto giusto oggi nella mia umilissima dimora.
Alla prossima~!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...